Per favore, confermate di essere maggiorenne.

Stampato in piccolo: Poichè le informazioni contenute in questo sito riguardano bevande alcoliche, La preghiamo innanzitutto di confermare che Lei è maggiorenne. Con la visita del nostro sito accetta le nostre Condizioni di utilizzo e la normativa in materia di trattamento dei dati personali. Cliccando sul pulsante „Sì“ confermo di essere maggiorenne ed autorizzato(a) ad acquistare prodotti alcolici ai sensi del diritto nazionale vigente a tal riguardo nel mio Paese.

Enologia e qualita

Un nuovo inizio, questo, che qualche anno fa è stato il presupposto alla base della nostra tenuta vinicola per consentire a carattere e sapore di aprire nuovi orizzonti. Ciò che ci ha regalato la natura è straordinario. ÔMINA ROMANA perfeziona il processo e lavora esclusivamente per soddisfare i requisiti di qualità più elevati.

Enologia e qualita

L’acquisto del vigneto e dell'oliveto ci ha permesso di realizzare un sogno che ora sta dando i suoi frutti. Abbia­mo adattato metodi e approccio a que­sta nuova sfida. Abbiamo cominciato analizzando attentamente il terreno e rilevando i valori di vento, temperatu­ra e umidità, al fine di poter scegliere le varietà ottimali da coltivare in con­dizioni naturali. ÔMINA ROMANA vuole creare qualcosa di nuovo e orientarsi verso un mercato lontano dalla produzione di massa, caratteriz­zata da grappoli di grande formato e chicchi altamente produttivi. I nostri grappoli sono quindi più piccoli con bacche di dimensioni inferiori rispetto allo standard locale. Perciò abbiamo piantato i nuovi vitigni più vicini tra di loro rispetto al passato, sollecitando la concorrenza tra le singole viti. In questo modo otteniamo acini piccoli nella dimen­ sione, ma molto ricchi di aromi e con­temporaneamente consentiamo alle radici di estendersi da subito in pro­fondità con uno sfruttamento calcola­to dei preziosi minerali del suolo e dell’umidità del terreno. Per conse­guire più pienezza, colore e aroma, abbiamo rinunciato ad alcuni tipi di vitigno di rese particolarmente elevate.

Enologia e qualita

Abbiamo piantato in tre momenti diciotto varietà di diversa provenien­za, sei bianche e dodici rosse. Il viti­gno bianco Petit Manseng e quello rosso Tannat arrivano, per esempio, dal sud­ovest della Francia, il bianco Viognier è prevalentemente di casa lungo il rodano, mentre il rosso Cari­gnano è diffuso in italia, soprattutto in Sardegna.

A questi si aggiungono le varietà bordolesi Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot, ormai pre­senze globali del settore. Per comple­tare l’opera, abbiamo impiantato dei vitigni autoctoni del Lazio, come il bianco Bellone e il rosso Cesanese. Con prudenza e costanza abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di pro­durre oltre a vini monovarietali, anche alcuni sapori inconfondibili sotto forma di cuvée.

Il nostro marchio ÔMINA ROMANA si fregia così di un’impronta assolu­tamente individuale. Come gli Etru­schi, che sapevano interpretare la divina provvidenza nei segni divini, anche la sequenza numerica delle cuvée ÔMINA ROMANA aiuta a determinare le varietà dei vitigni utilizzati. Il nome divino delle nostre cuvée svela molto del loro carattere e la sequenza numerica consente una lettura esatta della composizione del vino grazie ad un codice attribuito ad ogni vitigno.

Le nostre cuvée

Le nostre cuvée

Se il nesso tra vento, clima e passio­ne rende unico ogni grappolo d’uva, è soltanto la composizione di vitigni diversi che completa un vino. Per le nostre cuvée ÔMINA ROMANA abbiamo perfezionato tale processo, accostando ad ogni linea una figura mitologica e un codice numerico. Il nome degli dei contraddistingue il carattere del vino nel modo seguente:

Le nostre cuvée

HERMES DIACTOROSLa leggerezza e la spensieratezza del dio greco messaggero degli dèi e pro­tettore dei viaggiatori caratterizzano i vini di questa linea.DIANA NEMORENSISIn onore della dea romana della caccia e incantevole protettrice della femminilità, questi vini sono sinonimo dell’eleganza e della forza giovanile della natura.JANUS GEMINUSCon le sue due facce il dio romano Giano veglia su ogni principio e ogni fine. Questa forza superiore simboleggia i vini della linea.CERES ANESIDORALa dea romana dell’agricoltura infondeva con la sua forza fertilità e abbondanza al suolo. E queste qualità caratterizzano i vini della linea.

Le nostre cuvée

I numeri romani consentono di risalire ai vitigni utilizzati. Ecco l’esempio della nostra cuvée „DIANA NEMORENSIS I“ provvista del codice XIII V, III XIX, III VI, da interpretare come segue:
XIII V = ME = Merlot
III XIX = CS = Cabernet Sauvignon
III VI = CF = Cabernet Franc

Codice cuvée

Nell’antichità il vino
era un’offerta sacrificale
agli dèi, oggi è
un regalo al nostro
palato esigente.

Nell’antichità il vino
era un’offerta sacrificale
agli dèi, oggi è
un regalo al nostro
palato esigente.

Avanti
Log-in
Password dimenticata?
E' un nuovo cliente?

Aprite un conto personale nel vostro negozio online, così potrete registrare il vostro indirizzo e i vostri dati di pagamento per riutilizzarli comodamente al prossimo acquisto.

Registrazione Chiudi